UN BICCHIERE D'ARTE

Fans Out si propone anche come vetrina per i visual artisti locali per valorizzare la produzione artistica del territorio.
Nella suggestiva cornice dei Giardini di Palazzo Crova, gentilemente concessi dal Comune di Nizza Monferrato e dall'Enoteca Regionale di Nizza Monferrato, sarà allestita Un Bicchiere d'Arte.

Il vino ispira l’arte, concretizzandosi in una mostra interattiva. Nel giardino di Palazzo Crova è possibile degustare le migliori rappresentanze del Nizza e osservare le opere a loro dedicate. La spensieratezza di un bicchiere di Barbera diventa anche solidarietà, destinando una parte del ricavato in beneficenza.

ARTISTI E CANTINE

sanzo vinchio vaglio

GABRIELE SANZO E CANTINA SOCIALE DI VINCHIO VAGLIO SERRA:

GABRIELE SANZO

Studente dell'Accademia di Belle Arti di Cuneo, già presente la scorsa edizione Fans Out con le sue opere. Un amico ed una garanzia per Fans Out.

CANTINA SOCIALE DI VINCHIO VAGLIO SERRA:

un marchio riconosciuto dal 1959, da sempre orientati alla qualità.

ANFOSSO ISACCO E COPPO

ANFOSSO ISACCO

Ha studiato presso l'Accademia Lingustica di Belle Arti di Genova. Per la prima volta a Fans Out, esporrà la sua opera rigorosamente prodotta con materiali naturali. Naif.

COPPO

Una storia di tradizione e coraggiosa visione del futuro, di sacrificio e innovazione. Da diverse generazioni, è senza dubbio una delle più importanti realtà vitivinicole d’Italia.

anfosso coppo
matilde ivaldi

MATILDE NEGRO E IVALDI DARIO

MATILDE NEGRO

Studente dell'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. La maggior parte delle sue opere sono realizzate con acquerelli e matite colorate, focalizzate sul mondo animale. L'intento è quello di raffigurare qualcosa di sublime, inafferrabile e ignoto.

IVALDI DARIO

Da tre generazioni la famiglia Ivaldi si dedica con passione alla viticoltura e alla vinificazione. Negli anni, l’amore per la terra non è diminuito e la tecnologia ha saputo perfezionare la qualità dei prodotti, mantenendone tuttavia le caratteristiche tradizionali.

ANTONIO DIBENNARDO E BERTA DISTILLERIE

ANTONIO DIBENNARDO

Nato a Comiso, studia all'Accademia delle belle Arti di Torino. Specializzando in pittura, la sua è una ricerca continua. Influenzato dalle sue origini, il suo è uno stile più antico che cerca di fondersi con la contemporaneità.

BERTA DISTILLERIE

In un ambiente caldo e ovattato, alambicchi di rame a corrente di vapore lavorano in modo lento per trasformare le vinacce umide in un qualcosa di forte, ma gentile. Fondate nel 1947, da diverse generazioni le Distillerie Berta hanno fatto della qualità il loro marchio di fabbrica.

dibennardo berta
bosco berta

GABRIELE BOSCO E VINI BERTA PAOLO

GABRIELE BOSCO

Studente all'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, pratica la tecnica ad olio, legata ad una pittura principalmente figurativa. Le sue figure si muovono in ambientazioni surreali, i suoi dipinti sono le pagine di un "diario dell'inconscio" in cui vengono esplorati i ricordi del passato e le sensazioni del presente.

VINI BERTA PAOLO

L'azienda sita al confine di due terre famose per la coltivazione della vite: il Monferrato e la Langa. Condotta famigliarmente da vignaioli da 7 generazioni, riescono a far sì che la passione per il territorio Xsi rifletta nella qualità dei loro vini.

LUCIA PIANA E ISOLABELLA DELLA CROCE

LUCIA PIANA

Studente presso l'Accademia Albertina di belle arti di Torino. In questi anni si è concentrata soprattutto sulla ricerca pittorica incentrata sul tema della luce, analizzandone la funzione come mezzo comunicativo, espressivo ed indispensabile per la pittura.

ISOLABELLA DELLA CROCE

Incastonata in un anfiteatro naturale a più di 500 metri sul livello del mare, Loazzolo è tra le più piccole D.O.C. d’Italia. Legati da generazioni a questo territorio, hanno deciso di intraprendere il Progetto Terra Protetta per salvaguardarne la magia. I prodotti di questo lavoro sono, senza dubbio, eccellenze che vanno oltre al concetto di bellezza.

piana isolabella della croce
casalino cantina di nizza

MAURO CASALINO E CANTINA DI NIZZA

MAURO CASALINO

Cresciuto a fumetti nelle campagne acquesi, grazie alla sua formazione artistica trova la sua strada nell'incisione xilografica e nella calcografia. Lo definisce un mondo complesso ma comunque intrigante ed affascinante. Nelle sue opere si possono osservare sperimentazione e dedizione assoluta.

CANTINA DI NIZZA​

Dal 1955 ad oggi, la CDN conta più di 200 viticoltori uniti con un unico scopo: far conoscere il vino di Nizza, il Monferrato in un bicchiere. Testimoni del passato ed interpreti del futuro della cultura e della vita di un pezzo di Piemonte, grazie alla qualità dei loro vini.

VERONIQUE POZZI E MICHELE CHIARLO

VERONIQUE POZZI

Tra Milano, Berlino e l'Oriente. L'arte di Veronique è una ricerca antropologica in un continuo wanderlust, che approfondisce il tema del limite e si focalizza sulla complessità del contemporaneo, imprevedibilità e impermanenza. La "mise en scène" si concretizza sia in piccoli lavori che in grandi installazioni con materiali naturali ed elementi trovati nelle città visitate, vissute.

MICHELE CHIARLO

Quattro generazioni di produttori, solo denominazioni classiche piemontesi, nessuna uva internazionale, nessun assemblaggio. Lo stile Chiarlo ha da sempre creato vini di grande eleganza e longevità. Ma lo spirito unico di Chiarlo si rivela in tutte le espressioni, da dentro al calice fino ai grandi eventi nelle location artistiche o culturali.

veronique chiarlo
casalino cantina di nizza

MATTEO GRAVANTE E CARUSSIN

MATTEO GRAVANTE

Studia pittura presso l'Accademia Albertina delle Belle Arri di Torino. La sua ricerca analizza la superficie e la materia pittorica come elementi indipendenti.

CARUSSIN​

l'azienda agricola Carussin nasce nel 1927 e dopo un susseguirsi di generazioni, oggi troviamo Luigi e Bruna che “innestano i loro sogni” sulla realtà ereditata, applicando la loro filosofia di Vita. Con Luca e Matteo si completa il gruppo di famiglia, con progetti paralleli come il "Birrificio Clan!Destino?" e l'agribar Grappolo Contro Luppolo. Alchimie perfette, come i loro vini.

JACOPO CAMERUCCI E L'ARMANGIA

JACOPO CAMERUCCI

Nasce a Jesi nel 1985. Ha frequentato un corso di conservazione dei beni culturali. Ha fatto il restauratore ligneo, il decoratore e il creativo per una rivista di Milano. Oggi è un illustratore e serigrafo, ha co-fondato il marchio “K28 Sick Creativity”.

L'ARMANGIA

Una storia enologica che ha inizio nel 1850. Più di 10 ettari di vigneto, condotti direttamente, nei comuni di Canelli, Moasca e San Marzano Oliveto, tra Langa e Monferrato. Vigneti impiantati a partire dal 1934 a Barbera, Moscato di Canelli, Chardonnay, Nebbiolo, Albarossa, Sauvignon ed altri vitigni a bacca rossa. Una cantina moderna ed attrezzata per vinificarne le uve ed elevarne i vini.

veronique chiarlo
-->