IL   CONCERTO

Per la seconda edizione di Fans Out apettatevi grandi novità!

PROGRAMMA

ARTISTI

MANAGEMENT DEL DOLORE POST OPERATORIO

Il Management Del Dolore Post-Operatorio è una rock band abruzzese guidata da Luca Romagnoli e Marco ‘Diniz’ Di Nardo. L’esordio ufficiale risale al 2012 quando danno alle stampe l’album “Auff!!” (MArteLabel), la cui produzione artistica viene affidata alle manipolazioni di Max “Stirner” Fusaroli. Senza mai prendere fiato calcano centinaia di palchi in Italia e all’estero, tra cui lo Sziget Festival di Budapest e il Popkomm di Berlino fino ad arrivare al concertone del Primo Maggio di Roma nel 2013, dove vengono prima censurati e poi denunciati per la loro discussa esibizione.

Nel 2014 esce “McMAO” (MArtelabel / Color Sound Alternative Produzioni, distribuito Universal Music Italia). Anche questo disco si avvale della collaborazione di Manuele Fusaroli, nonché di uno dei massimi esponenti della New Pop italiana e del gruppo Italian Newbrow, Giuseppe Veneziano, il quale ha prestato la sua opera omonima per la copertina del disco. Per il tour 2013 e il secondo album del 2014 ricevono dal M.E.I. i premi come miglior band live e miglior band indie italiana. Nel 2015 la band entra a fare parte de La Tempesta Dischi e con la produzione artistica di Giulio Ragno Favero de il Teatro degli Orrori, realizza l’album “I Love You”, cui seguirà un tour di oltre cento concerti in giro per lo stivale. Sempre per La Tempesta Dischi, in collaborazione con Garrincha Dischi esce a marzo 2017 il quarto album in studio della band “Un incubo stupendo” sotto la produzione artistica di Marco ‘Diniz’ Di Nardo.

Sito Ufficiale

Pagina Facebook

CANOVA

Un milione di ascolti su Spotify, un disco nuovo di pacca uscito il 21 ottobre, 4 ragazzi nottambuli, libertini, sinceri, servono poche presentazioni per una delle band emergenti più forti del momento loro stessi si riassumono in poche parole “Chitarre, tastiere, canzoni e sigarette. I Canova sono una band milanese.” “Avete ragione tutti” , uscito per Maciste Dischi, è il loro disco di esordio, registrato a Milano da Giacomo Jack Garufi, mixato da Matteo Cantaluppi, è un album di pop italiano indipendente Le melodie catchy, la scrittura schietta e i ritornelli aperti e irruenti costituiscono gli elementi distintivi della band. Romanticismo metropolitano, sensualità prêt-à-porter, un briciolo di malinconia e tanta spontaneità fanno del disco un esordio tanto giovane quanto autorevole. Saranno in tour questa primavera un po’ per tutta l’Italia il 3 giugno saliranno sul palco di Fans Out - festival di performance di arti contemporanee.

Pagina Facebook

PINGUINI TATTICI NUCLEARI

Ironici, taglienti e irriverenti sono le prime parole che vengono in mente leggendo la descrizione che danno di sè I PTN sulla loro pagina facebook:
“cazzeggiare, stare nell'angolo a riflettere, correre per i prati, che schifo le femmine, majin bu, per fare una grande parete ci vuole un grande pennellen, i draghi , loggia che si propone di mantenere segreto il verso del coccodrillo intimando a tutti gli alligatori il più assoluto silenzio, momenti quotidiani di preghiera prima di mangiare.”

I sei ragazzi di Bergamo parlano così del proprio gruppo
“La band è nata dopo che i componenti si sono incontrati per caso all'aggregazione politica-sociale di cui fanno parte schierata contro Dio, Satana, Santana, Majin Bu e i Calzolai. Comprende minoranze etniche quali bruchi, depliant che vengono lasciati nei parabrezza delle auto e le varie sfumature del colore indaco. L'intesa tra loro era lampante, i componenti hanno deciso di frequentarsi anche al di fuori dall'organizzazione. Crediamo in sette fondamentali valori: la stupidità, la tracotanza, l'amore per i geni della lampada, una magica etnia inesistente che raggruppa le persone di carnaglione blu, (...), nel purgatorio si vota Fratelli d'Italia, l'utilizzo della parola "dunque".”
Il 24 aprile 2017 esce il loro secondo album “Diamo un calcio all’aldilà” 7 canzoni urticanti che irridono il mondo d’oggi e faranno storcere il naso ai ben pensanti, per dirlo con le parole di Marco Del Casale di Rock.it
“"Fa schiuma ma non è sapone, cos'è?", "LA BORRA!!!". Con questo celebre siparietto, preso in prestito dalla trasmissione tv "La prova del cuoco", si apre "Diamo un calcio all'aldilà", nuovo lavoro dei Pinguini Tattici Nucleari. La band mette subito in chiaro quali siano le caratteristiche peculiari della sua proposta musicale: ironia e ritmo sono i padroni assoluti di un disco ottimo sotto tutti i punti di vista. Testi impegnati e impegnativi, orecchiabilità, squisitezze tecniche accuratamente dosate e simpatia in dosi massicce sono gli ingredienti di una ricetta davvero interessante.”
I giovani componenti del gruppo poco più che ventenni hanno un gran futuro davanti quindi.
Quest’anno calcheranno il palco del Supernova a Genova con Canova e Brunori SAS nel loro lungo tour estivo attraverso l’Italia e non solo arriveranno anche a Nizza Monferrato il 3 giugno per aprire “Fans Out festival di performance d’arti contemporanee.”

Pagina Facebook